8 maggio 2017

Zucchine alla poveretta


Cucina Internazionale:               Italia - Basilicata
Le zucchine alla poveretta sono un piatto tipico della tradizione lucana e pugliese. Si tratta di zucchine fritte e insaporite con aceto, aglio e mentuccia.
Per avere delle zucchine croccanti, la tradizione vuole che si mettano ad asciugare al sole diretto per un'oretta ancora crude e poi si friggano in abbondante olio extra vergine di oliva

Ingredienti: x 2 persone 

  • 4 zucchine
  • olio extravergine di oliva q.b. per friggere
  • sale q.b.
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco o rosso
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 4 foglie di menta
  • 1/2 cucchiaino di sale

  • Procedimento:

    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 10minuti  ›  Tempo aggiuntivo:5ore asciugatura  › 

    Pronta in:5ore20minuti 

    1. Affettare le zucchine a rondelle e adagiarle su un canovaccio. Lasciarle asciugare al sole per 1 ora circa, in modo che perdano l'acqua in eccesso.
    2. Riscaldare l'olio finché sarà bollente e friggere le zucchine, poche alla volta, cuocendole giusto il tempo che diventino dorate. Scolarle e adagiarle su un piatto foderato con carta assorbente.
    3. Preparare un mix con aceto, aglio, sale e menta. Mescolare bene.
    4. Trasferire le zucchine in una ciotola e condirle con il mix a base di aceto. Mescolare bene e lasciar insaporire per 30 minuti almeno o fino al momento di servire.

    A proposito di questa ricetta

    Questa ricetta è tratta da una raccolta curata da un gruppo di giovani studenti materani che hanno partecipato e vinto il concorso “Ricette a memoria” indetto dalla Camera di Commercio di Matera. L’obiettivo del concorso è stato quello di stimolare una ricognizione sulla cucina e le abitudini alimentari tradizionali della provincia di Matera con le sue ricette e collegarle alla Dieta Mediterranea, favorendone la conoscenza e la diffusione. Questa ricetta è di Maria Melodia e così viene testualmente riportata nel libro: "Quando in estate arrivavano le zucchine alla pianta, si raccoglievano e si cucinavano in tanti modi. Io le zucchine le preferivo con la menta. Lavavo le zucchine, le tagliavo a fette rotonde e le facevo asciugare al sole su di un canovaccio per un'ora circa. Le friggevo con olio bollente e scolate dall'olio, le condivo con aceto, sale ed aglio e foglioline di menta spezzettata. Che profumo! In questo modo, le zucchine erano proprio un buon companatico per il pane!"

    Traduci in: