10 novembre 2016

Pizza turca senza glutine


Cucina Internazionale:       Turchia

autore:





La pizza turca o''Lahmacun'' è un pane pita farcito con carne di manzo o agnello, pomodori e cipolle.
La mia interpretazione di questo piatto si focalizza soprattutto sul pane pita, la tecnica e la consistenza dell’impasto sono diversi dalla tradizionale pasta lievitata e ho modificato gli ingredienti aggiungendo le carote e il cavolfiore.

Ingredienti: x 6 persone 
128
grammi di Cavolfiore, solo le cimette
128
grammi di Carote, già pulite
124
grammi di Farina di riso integrale
64
grammi di Farina di ceci, o di lupino dolce
253
milligrammi di Acqua gassata
30
grammi di Olio extravergine d'oliva (EVO)
8
grammi di Lievito di birra, o lievito di birra secco attivo 4 grammi
1/2
cucchiaio da tè di Miele
12
grammi di Sale
300
grammi di Carne macinata di manzo
1
Cipolle
3
Pomodori
1
cucchiaio da tè di Paprica
1
cucchiaio da tè di Cumino
1
cucchiaio da tè di Origano essiccato
1
cucchiaio da tavola di Prezzemolo, fresco tritato

Procedimento:

  • Preparazione pani pita: scaldate nel forno a 250°C la teglia che userete per la cottura del pane pita.
  • Tagliare a pezzetti e tritare le carote e il cavolfiore.
  • Unire le verdure tritate alle farine e miscelare.
  • Scaldare l’acqua gassata a 38°C.
  • Sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di acqua gassata dolcificata con il miele. Mescolare bene e far riposare 5-10 minuti, coprendo il bicchiere con della pellicola per alimenti e tenendolo lontano da correnti d’aria.
  • Amalgamare il lievito al composto di verdure e farine, all’acqua rimanente e a 15 ml di olio, dopo aver mescolato molto bene aggiungere il sale (il lievito va sempre protetto dal sale).
  • L’impasto sarà molto morbido, simile a quello di una torta. Non lo impasteremo con le mani, ma basterà amalgamare bene tutti gli ingredienti con una spatola.
  • Far riposare in una ciotola coprendo con pellicola per 2 ore circa. Questa pasta non raddoppia come la classica pasta per pizza, ma la lievitazione sarà evidente.
  • Prelevare dalla ciotola un cucchiaio e mezzo di impasto per ogni pane pita, e stendere ogni porzione con le mani, tra un foglio di carta da forno leggermente oleato e della pellicola per alimenti, formando dei dischi di 12 cm circa spessi 0,5 cm.
  • Togliere la pellicola dalla superficie dei pita formati, posare il foglio di carta da forno sulla teglia che è stata riscaldata in forno precedentemente, infornare a 250°C per 7 minuti circa.
  • Togliere i pani dal forno, far raffreddare e staccare dalla carta forno.
  • Preparazione della farcitura: sbucciare la cipolla e tagliarla a fette sottili.
  • Per sbucciare i pomodori fare un incisione sulla parte superiore e sbollentarli in acqua bollente per 1 minuto. Eliminare la buccia dei pomodori e i semi interni, tagliarli grossolanamente.
  • Rosolare dolcemente in 15 g di olio le cipolle facendole ammorbidire, salare con moderazione togliere dalla padella e tenere da parte.
  • Far rosolare i pomodori nello stesso olio delle cipolle solo per eliminare l’acqua che potrebbero rilasciare. Salare con moderazione, togliere dalla padella e conservare in caldo.
  • Sempre nello stesso olio dove abbiamo saltato le cipolle e i pomodori far rosolare la carne condita con sale e spezie.
  • Disporre a strati la carne, i pomodori, le cipolle sui pani pita già cotti e infornarli per 5-6 minuti a 160°C.
  • Sfornare le pizze e guarnire con prezzemolo fresco tritato.