11 novembre 2016

Manti


Cucina Internazionale:          Uzbekistan






Un vero incrocio di cucina asiatica, caucasica e mediterranea che ben riflette la cultura dell'Uzbekistan:
dei grandi "ravioli cinesi" con ripieno di carne macinata molto fine e cotti al vapore in una pentola tradizionale, il kaaskan. La ricetta è di Irina del ristorante "Liberty 38" di Milano.

Ingredienti: x 6 persone 
1000
grammi di Agnello, polpa
4
Cipolle
70
grammi di Olio di oliva
5
grammi di Pepe nero
500
grammi di Farina
10
grammi di Sale
1
tazza di Acqua

Procedimento:


  1. Tagliare la carne in piccoli pezzi o macinarla. In una pentola far rosolare appena le cipolle tagliate a rondelle e il pepe macinato in 50 grammi di olio. Aggiungere la carne, lasciare cuocere per un'ora coperto, ma facendo attenzione che rimanga morbido e non si attacchi.  
  2. Lavorare la farina e l'acqua, fino a ottenere un impasto omogeneo e sodo e lasciare riposare per 10-15 minuti.
  3. Stendere la pasta e tagliarla a quadrati di 10x10 cm. Al centro di ogni quadrato, mettere il ripieno, avendo cura di spennellare con l'olio rimasto sciolto per facilitare la chiusura.
  4. Posizionare i ravioli preparati su un reticolo di bambù o metallo traforato ben unto, sopra una casseruola di acqua bollente e cuocere per 45 minuti. Servire
    .