9 novembre 2016

Fiordipizza all'Emmentaler


Cucina Internazionale:         Svizzera






Questa pizza dall'insolita forma è perfetta per dare un tocco speciale alla vostra ricetta. 


Ingredienti: x 6 persone 
250
grammi di Farina Manitoba
250
grammi di Farina
300
millilitri di Acqua
15
grammi di Sale
5
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
7
grammi di Lievito in polvere
400
grammi di Passata di pomodoro
50
grammi di Olive nere, Taggiasche
30
grammi di Capperi
40
grammi di Alici o Acciughe sott'olio
1
Spicchio di aglio
200
grammi di Emmentaler

Procedimento:


  1. Nella ciotola della planetaria mettere il lievito, la farina, 10 g di sale,  un cucchiaio di olio e infine l'acqua. 
  2. Con la foglia inserita azionare la macchina al minimo. Quando gli ingredienti saranno amalgamati togliere la foglia e inserire il gancio impastatore. Azionare nuovamente la planetaria a velocità bassa per 15 minuti. 
  3. Spegnere la macchina, eliminare il gancio, coprire la ciotola e lasciare lievitare fino a raddoppio (io la metto nel forno spento).
  4. Nel frattempo preparare il sugo: in un cucchiaio di olio far soffriggere l'aglio e far sciogliere qualche filetto di acciuga. Aggiungere la passata e una manciata di origano, salare, coprire e cuocere per una ventina di minuti.
  5. Quando l'impasto sarà lievitato versarlo su una spianatoia, impastare qualche minuto a mano e formare una palla. Coprirla con la pellicola e metterla in frigorifero per 24 ore.
  6. Trascorso il tempo, riprendere il panetto e, con il mattarello, tirare due dischi. Porli in due teglie tonde oliate e  partendo dal centro con una rotella taglia-pizza fare 8 tagli a distanza regolare lunghi circa 8 cm (Vedi foto 2).
  7. Intorno ai tagli e al centro di ogni pizza distribuire il condimento (Foto 3). Prima il sugo poi le olive, le acciughe, i capperi e l'Emmentaler tagliato a piccoli cubetti.
  8. Ora formare i fiori: prendere la punta di ogni taglio e portarla indietro sovrapponendola al contorno della pizza. Spennellare la pasta con olio evo e distribuire sulle punte dei semi di sesamo. 
  9. Tenere le pizze in un posto lontano da correnti d'aria e quando avranno raggiunto la lievitazione ottimale infornarle a 250°C per circa 15 minuti.