6 ottobre 2016

Gazpacho Andaluso


Cucina Internazionale:       Spagna






Il gazpacho è un bel miscuglio, azzeccatissimo in questi giorni d’estate particolarmente afosi.
E anche molto probabile che se decidete di preparare un gazpacho non dobbiate trascinarvi fuori per recuperare un ingrediente mancante. Aprendo il frigo ci saranno altissime possibilità di trovare tutto. Un bel gazpacho freddissimo, anzi ghiacciato, potrebbe darci sollievo in giornate come queste in cui il caldo rischia di renderci leggermente irritabili. Questa è appunto la sua funzione in “Donne sull'orlo di una crisi di nervi” di Almodovar in cui un gazpacho, preparato da Pepa e rinforzato da barbiturici, farà crollare in un sonno profondo tutti i pittoreschi personaggi di questo pomeriggio folle e surreale.

Ingredienti: x 4 persone 
600
grammi di Pomodori, rossi e maturi
1
Cetrioli
1
Peperoni rossi
1/2
Cipolle, rossa di Tropea
1/3
Spicchio di aglio
4
cucchiai da tè di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
pizzico di Peperoncino in polvere
1
Pane casereccio
1
cucchiaio da tè di Aceto di mele
1
presa di Basilico, foglia
1
pizzico di Sale
1
pizzico di Pepe nero

Procedimento:


  1. Lavate per bene tutti gli ingredienti, tagliate i pomodori e privateli dei semini, lo stesso fate con il peperone e col cetriolo se ne contiene tanti. 
  2. Tagliate il pane e privatelo della crosta. Mettete tutto nel mixer aggiungendo sale, olio e pepe. Ottenuto un composto omogeneo, prima di riporlo in frigo, fate dei cubetti di ghiaccio col gazpacho con sopra un cappero che adagerete su ogni coppetta. 
  3. Se volete infilzate del pane e del peperone tagliati a cubetti per accompagnare la zuppa
    .