7 settembre 2016

Stoccafisso di Norvegia in guazzetto


Cucina Internazionale:Italia ITALIA







Semplicità ed esaltazione della materia prima in questa ricetta. Lo Stoccafisso fa da padrone e si dimostra, ancora una volta,
il principe delle tavole Norvegesi e Italiane. Ottimizzazione dei tempi ed esplosione di gusto!
Ingredienti: x 4 persone 
800
grammi di Stoccafisso o baccalà, Stoccafisso di Norvegia, già ammolato
100
grammi di Olio di oliva
50
grammi di Pinoli
2
Cipolle, gialle
100
grammi di Salsa di pomodoro pronta
1
pizzico di Pepe nero, misto

Procedimento:
  • Prendere lo stoccafisso secco e mettetelo ad ammorbidire per due giorni in abbondante acqua fredda ricordandosi di cambiare l'acqua di tanto in tanto. 
  • In seguito togliere la pelle allo stoccafisso, tagliarlo a pezzi larghi e lunghi circa tre dita e togliere le lische accuratamente.
  • Fare ammorbidire l'uvetta in acqua tiepida per un quarto d'ora. Versare quasi tutto l'olio in un tegame largo quanto basta perchè lo stoccafisso possa starvi in un solo strato; unire le cipolle tagliate a fettine sottili e rosolarle bene, poi sistemare nel recipiente i pezzi di pesce.
  • Farli colorire da una parte e dell'altra e quindi versarvi sopra un mestolino di acqua calda nella quale si deve sciogliere un cucchiaio di salsa di pomodoro; unire il rimanente olio, un pizzico di pepe, i pinoli e l'uvetta strizzata dall'acqua.
  • Assaggiare ed eventualmente salare; cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti rigirando con delicatezza i pezzi di stoccafisso; eventualmente, se il sugo asciugasse, diluirlo con un pò d'acqua calda. Servire in piatti caldi.
  • Fonte Qui