29 settembre 2016

Knedl'a/Knedlik


Cucina Internazionale:     Repubblica Ceca






Questi gnocchi di pane, conosciuti In Slovacchia comeknedl'a e in Repubblica Ceca con il nome diknedlik, 
vengono serviti come contorno, in accompagnamento a piatti di carne e di verdura. Colpiscono subito il palato per la loro morbidezza e sono perfetti per accompagnare salse gustose e permettere la più classica delle ''scarpette''.
Ingredienti: x 10 persone 
500
grammi di Farina
250
milligrammi di Latte intero
1
Tuorlo d'uovo
1
cucchiaio da tavola di Sale
3
grammi di Zucchero
13
grammi di Lievito di birra, fresco

Procedimento:

  • Riscaldate il latte. Aggiungetevi il lievito di birra e fate sciogliere. Incorporatevi anche il sale e lo zucchero e fate riposare per una decina di minuti, fino a quando la superficie del latte sarà ricoperta di bollicine. 
  • Versate la farina a fontana su una spianatoia. Aggiungete al centro il tuorlo ed impastate rapidamente con la punta delle dita. Aggiungete anche il latte e il lievito e impastate bene, fino a quando tutta la farina sarà stata assorbita. 
  • Formate una palla con l'impasto e fatela riposare in una ciotola ricoperta da un canovaccio inumidito per almeno 3 ore o comunque fino a quando l'impasto avrà raddoppiato il proprio volume.
  • Dividete l'impasto in due parti e ricavatene due pagnottelle. 
  • Portate ad ebollizione dell'acqua all'interno di una pentola alta e capiente e ponetevi in cima uno scolapasta. 
  • Sistemate le pagnottelle all'interno dello scolapasta (poiché cresceranno molto in cottura, è preferibile cuocerle una alla volta), coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per 25 minuti. 
  • Rimuovete il coperchio: le pagnottelle saranno cresciute e si presenteranno umide e di colore pallido. Bucatele gentilmente con uno stuzzicadenti per rimuovere il vapore in eccesso. Fate raffreddare prima di servire il knedl'a a fette, in accompagnamento a piatti di carne e di verdura.