15 settembre 2016

Calabaza enmielada


Cucina Internazionale:    Messico






Questo piatto dolce si mangia in molte regioni del Messico con delle varianti nel modo di preparazione,
però rimane come ingrediente principale il “piloncillo” conosciuto anche come “panela” in alcuni stati del sudamerica. In Italia, si trova più comunemente con il nome di “panela” e si può comprare nei negozi etnici. Questo “piloncillo” o “panela” è un derivato della canna da zucchero prima di essere convertito in zucchero.
Al sud di Jalisco e Colima, la “calabaza enmielada” si può mangiare a colazione accompagnato da un bel bicchiere di latte fresco oppure a merenda.
Ingredienti: x 4 persone 
2
chili di Zucca
400
grammi di Panela
1
Cannella, stecca
1/2
bicchiere di Acqua

Procedimento:
  • Lavare e tagliare la zucca a pezzi non tanto piccoli senza togliere i semi.
  • In una casseruola fonda sistemare la metà del “piloncillo” o “panela” tagliato a pezzi e la metà della cannella, poi fare uno strato dei pezzi della zucca capovolti, cioè con la scorza rivorta verso l’alto.
  • Sopra il primo strato di zucca sistemare il resto del “piloncillo” o “panela” tagliato a pezzi e la cannella e mettere un altro strato di pezzi di zucca.
  • Aggiungere l’acqua e accendere il fuoco. Fare cuocere a fuoco lento per circa 3 ore o finché la zucca assorba tutto lo sciroppo. Se è necessario aggiungere acqua.
  • Fonte Qui