31 agosto 2016

Spaghetti con telline all’arancia


Cucina Internazionale:Italia ITALIA

autore:





Un primo piatto facile, veloce e di gusto. L’ingrediente principale che useremo è la tellina.
Un frutto di mare dei bassi fondali sabbiosi. In Sicilia, nel Catanese, le telline vengono usate molto spesso per la preparazione di primi piatti, zuppe e contorni. Vi propongo un primo piatto diverso dal solito, invece di usare l’aglio, useremo la cipolla bianca e per sfumare, invece del vino bianco, useremo l’arancia tarocco Siciliana.
Ingredienti: x 4 persone 
400
grammi di Pasta, Spaghetti
500
grammi di Telline
8
Pomodori ciliegini, freschi
50
grammi di Cipolle, bianca
20
grammi di Prezzemolo, fresco
2
cucchiai da tavola di Succo d'arancia, Tarocco
2
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
cucchiaio da tavola di Sale

Procedimento:

  1. Prendete una padella (nel mio caso un wok), aggiungete un filo d’olio, le telline e coprite con un coperchio. A fuoco medio fatele aprire (basteranno circa 4-5 minuti). Appena aperte, toglietele dal fuoco e mettetele in un piatto, filtrando il liquido rimanente. Eliminate le telline rimaste chiuse! Preparate la pentola per lessare gli spaghetti, con abbondante acqua (attenzione al sale, le telline sono già saporite). Sciacquate la padella, mettetela sul fuoco con olio extra vergine e fate appassire la cipolla, senza farla bruciare (aiutatevi con un po’ di acqua).
  2. A questo punto aggiungete il pomodorino tagliato a metà e una spolverata di prezzemolo.
  3. Dopo 5 minuti aggiungete le telline.
  4. Spadellate e fate cuocere per altri 2-3 minuti, successivamente aggiungete il succo di mezza arancia e continuate a spadellare per altri 2-3 minuti. Controllatele di sale e toglietele dal fuoco. Eliminate il guscio delle telline e lasciatene qualcuna intera per decorare il piatto. Lessate gli spaghetti e scendeteli al dente . 
  5. Mettete sul fuoco (basso) la padella con le telline e aggiungete gli spaghetti. Con l’aiuto di un forchettone amalgamate per bene il tutto. Se necessario, aiutatevi con un filo d’olio o un po’ di acqua di cottura della pasta per mantecare gli spaghetti. Spolverate con un po’ di prezzemolo e servite.