30 agosto 2016

Ravioloni di zucca con funghi e tartufino


Cucina Internazionale:Italia ITALIA






Ravioloni di zucca con funghi e formaggio tartufino. La particolarità di questi ravioloni è quella che sono impastati con la zucca dal sapore molto delicato.
Il ripieno è fatto con patate e crescenza e grattugiata di tartufino. Ho volutamente scelto per il ripieno la patata perché neutra, la crescenza per la cremosità, il tartufino per il suo sapore e profumo. Il condimento con i funghi cardoncelli della mia terra, la Puglia. Questi funghi sono molto delicati e legano perfettamente con il tartufino. Il tutto esaltato da un’abbondante spolverizzata di scaglie di tartufino. Risultato, un piatto magnifico, dai sapori equilibrati, delicato e saporito al tempo stesso.
Ingredienti: x 4 persone 
200
grammi di Farina
100
grammi di Farina di grano duro o semola, rimacinata
120
grammi di Zucca gialla, cruda
1
Uova
250
grammi di Patate, lesse
100
grammi di Crescenza
200
grammi di Formaggio, Tartufino
500
grammi di Funghi, Cardoncelli
2
prese di Sale
1
Spicchio di aglio
1
presa di Timo, fresco
1
presa di Peperoncino rosso piccante
3
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)

Procedimento:

  1. Prendete la zucca, fatela a pezzettini e frullatela a crudo con un minipimer, poi unite l’uovo e frullate nuovamente. Unite la farina e la semola poi al centro ponete la zucca frullata con l’uovo, un cucchiaio di olio e amalgamate bene. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Fate una palla e lasciatela coperta da una ciotola rovesciata per mezz’ora.
  2. Lessate le patate con la buccia in abbondante acqua, quando saranno cotte, fatele sgocciolate bene, poi sbucciatele e passatele allo schiacciapatate facendole ricadere in una ciotola, fatele raffreddate. Unite poi la crescenza e 100 g di Tartufino grattugiato, una presa di sale e amalgamate bene tutti gli ingredienti.
  3. Passata la mezz’ora prendete l’impasto e iniziate a formare le sfoglie con l’utilizzo di una macchina per la pasta, passate un pezzetto di impasto mettendo il rullo impostato nello spessore più ampio, poi la sfoglia ottenuta ripassatela mettendo il rullo nello spessore più sottile. Formate le strisce rettangolari, disponete il ripieno e ponete sopra l’altra sfoglia di pasta e con l’aiuto di un tagliaravioli a forma circolare di diametro 12 cm formate i ravioloni. (otterrete 14 ravioloni).
  4. Pulite i funghi, spuntate i gambi, e lavateli per eliminare i residui di terra, fateli scolare e affettateli. Cucinateli a fuoco vivo in una padella con  2 cucchiai di olio, uno spicchio di aglio, una presa di peperoncino, una presa di sale. A fine cottura spolverizzate con una presa di timo fresco.
  5. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata, poi sollevateli con una schiumarola, poneteli nella padella con i funghi e fateli saltare per qualche minuto per insaporirli, disponeteli al centro del piatto, distribuite sopra 100 g di Tartufino a scaglie e decorate con foglioline di timo fresco.