23 agosto 2016

Pasta con lumachine di mare e colatura di alici


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Bomboletti, maruzzelle, cuccioletti, bumbarelli, moniceddi... tanti nomi popolari per un unico gustosissimo frutto del mare,
che a dispetto del suo minuscolo volume ha un gusto eccezionalmente forte e rotondo, dal sapore di mare netto, forte e preciso. Non si trovano spesso nelle pescherie ma quando si trovano finiscono subito proprio a causa della loro prelibatezza. Si possono preparare anche in bianco ma è tradizione farle al sugo, nel quale rilasciano tutto il loro sapore. Non si può evitare di fare la classica "scarpetta" con un ottimo pane casareccio: è proprio quella, la loro parte più buona!

Ingredienti: x 8 persone 
1500
grammi di Lumache di mare
3
Spicchio di aglio
20
grammi di Prezzemolo
500
grammi di Polpa e passata di pomodoro pronta
20
grammi di Alici o Acciughe, colatura di alici
30
grammi di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
presa di Sale
1
pizzico di Pepe nero
560
grammi di Pasta

Procedimento:


  1. Lasciare le lumachine a bagno in una ciotola con acqua e sale grosso per circa un paio d'ore, cambiando l'acqua per 2 o 3 volte, o comunque finché non rimane pulita. Bisogna fare in modo che eliminino ogni residuo di sabbia.
  2. Una volta pulite, mettere una pentola larga e bassa sulla fiamma viva, con un velo d'olio e uno spicchio d'aglio tagliato a metà. Scaldare bene, poi versarvi le lumachine e farle andare qualche minuto a fuoco vivissimo per far fuoriuscire i molluschi. (È meglio non metterle tutte insieme, ma cuocerne un po' alla volta, per evitare di cuocere quelle sotto lasciando crude quelle sopra). Con una schiumarola trasferirle in uno scolapasta, tenendo da parte la loro acqua, in attesa di sgusciarle.
  3. Far stufare aglio a pezzettini in un velo d'olio EVO in una padella, aggiungere le lumachine e rigirarle per qualche minuto nell'olio. Aggiungere il pomodoro e far cuocere lentamente a fiamma dolce per circa mezz'ora. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Condirla con il sugo di lumache, un trito di prezzemolo, qualche goccia di colatura di alici e un pizzico di pepe nero
    .