22 agosto 2016

Panini limone e timo


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Questa ricetta di panini, piccoli bottoncini profumati e fragranti l'ho fatta per accompagnare un menù a base di pesce.
Li ho aromatizzati con il timo, erba aromatica che non dovrebbe mai mancare in cucina e limoni biologici della Costiera Amalfitana. Un'impasto arricchito di uova e burro che donano alla ricetta una consistenza soffice e delicata, con una piccola dose di lievito per un pane più digeribile e che si conserva bene per più giorni. Da provare anche con un piatto di formaggi freschi.

Ingredienti: x 8
500
grammi di Farina di grano tenero
200
grammi di Latte intero
50
grammi di Uova
80
grammi di Burro
10
grammi di Lievito di birra
1
cucchiaio da tè di Malto d'orzo
1
Buccia di limone
5
grammi di Timo
10
grammi di Sale

Procedimento:


  1. Impastare tutti gli ingredienti tranne il burro e il sale che verranno aggiunti alla fine, fino ad avere un impasto morbido e liscio, trasferire l'impasto in una ciotola di vetro leggermente imburrata, coprire con pellicola trasparente per alimenti e lasciar lievitare fino al raddoppio della pasta.
  2. Al raddoppio della pasta, rovesciate l’impasto su di un piano di lavoro leggermente infarinato, dividete la pasta in tre pezzi, formate dei filoni che poi dividerete in pezzi da 25 grammi circa. Stendere la pasta in strisce lunghe e strette che avvolgerete su se stesse formando dei panini e dare la forma di chiocciola.  
  3. Mettere su di una teglia rivestita con carta forno, coprite con pellicola trasparente per alimenti e lasciate lievitare fino al raddoppio della pasta, ci vorranno 30/40 minuti circa.
  4. A lievitazione avvenuta, infornare a 200° C per 15/20  minuti con forno statico
    .