22 agosto 2016

Chizze con parmigiano e olive verdi


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Le chizze al parmigiano e olive verdi sono un finger food tipico reggiano.
In realtà la ricetta originale prevede solo il parmigiano reggiano a scaglie. La mia versione è più ricca e prevede non solo abbondante formaggio ma anche olive verdi denocciolate e peperoncino piccante fresco o secco.
Come si usa dire: "una tira l'altra"! Sono gustose e leggere, perfette per un aperitivo tra amici, magari in una serata estiva.

Ingredienti: x 4 persone 
250
grammi di Farina, 00
100
grammi di Grana Padano
125
millilitri di Acqua gassata
10
grammi di Strutto
10
grammi di Burro
5
grammi di Lievito in polvere
1
cucchiaio da tavola di Sale
1
Peperoncini piccanti, fresco
80
grammi di Olive verdi, denocciolate
500
millilitri di Olio di semi per frittura

Procedimento:

  • Con l'impastatrice o a mano lavorare la farina con il lievito, il burro a pezzettini, lo strutto, l'olio, il sale e, per finire, aggiungete l'acqua frizzante. Lavorare energicamente per almeno 10 minuti in modo da ottenere un impasto liscio e omogeneo. Far riposare, fuori frigorifero, coperto con pellicola trasparente per 30 minuti.
  • Nel frattempo preparare il formaggio Grana Padano in modo da ottenere delle scagliette. Sgocciolare le olive denocciolate e tenere a portata di mano il peperoncino in polvere. Trascorsi i 30 minuti stendere con un mattarello l'impasto, ottenendo una sfoglia sottile (2-3 mm). Con una rotella dentellata tagliare dei quadrotti di almeno 5 cm di lato.
  • Al centro posizionare il grana e due olive verdi intere. Spolverare con del peperoncino e aggiungere anche un pizzico di sale fine. Spennellare con un po' di acqua i bordi e procedere alla chiusura delle chizze che dovrà essere assolutamente perfetta. Tutti i bordi dovranno essere sigillati al meglio.
  • Portare a temperatura l'olio per la frittura. Tuffare le chizze e cuocerle sino a quando non siano ben dorate su ogni lato. Sistemare su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso e servire tiepide o fredde.