24 agosto 2016

Cannaricoli Calabresi


Cucina Internazionale:Italia ITALIA

autore:




È di Debora De Patto, allieva del corso di pasticceria AssoAPI, la ricetta dei cannaricoli calabresi, tipici dolci delle festività soprattutto pasquali.
Pasta frolla aromatizzata e poi fritta e caramellata con miele di fichi o miele naturale e ricoperti dei coloratissimi "diavoletti". Uno tira l'altro...fatti a mano senza alcun conservante.
Ingredienti: x 4 persone 
350
grammi di Uova
1
bicchiere di Vino bianco
1
cucchiaio da tavola di Olio di oliva
500
grammi di Farina
80
grammi di Zucchero
8
grammi di Lievito per dolci
1
litro di Olio di semi per frittura
250
grammi di Miele, Miele di fichi casereccio

Procedimento:

  1. Versare nella planetaria le uova intere, il vino, l’olio, lo zucchero e il lievito. Azionare a velocità media e iniziare a incorporare la farina poco alla volta. Aggiungerne fino a quando si otterrà un impasto omogeneo e morbido.
  2. Continuare ad impastare a mano. Se risulterà un po’ appiccicoso aggiungere della farina ma non troppa, perché il panetto deve restare morbido. 
  3. Lavorare la pasta allo stesso modo di come si procede per realizzare gli gnocchi e immergerli, pochi alla volta, nell'olio caldo. Cuocere per qualche minuto, fino alla doratura e lasciare raffreddare.
  4. Sciogliere a bagnomaria il miele di fichi e versarlo a filo sui cannaricoli. Decorare a piacere con perle di zucchero colorate.