29 luglio 2016

Tagliatelle al salmone affumicato con pistacchi


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Adoro il salmone affumicato, trovo che il suo gusto sia particolarmente saporito e delicato al tempo stesso,
ideale per tartine, sushi e primi piatti. Ed è proprio un primo piatto che vado a presentarvi oggi, classico tra i classici, le tagliatelle al salmone. Semplici da preparare e con pochissimi ingredienti ben equilibrati tra loro, dal risultato paradisiaco. Come tocco finale ho aggiunto un trito di pistacchi tostati, che conferiscono una piacevole croccantezza e un tocco di sapidità in più. Accompagnatelo con un buon vino bianco tipo Vermentino.

Ingredienti: x 4 persone 
400
grammi di Pasta all'uovo, Tagliatelle secche
300
grammi di Salmone affumicato
2
bicchierini di Vino bianco, secco
1
Cipolle, bianca
20
Pistacchi tostati salati
50
grammi di Burro
3
pizzichi di Pepe nero, in grani da macinare
1
presa di Sale grosso, per l'acqua di cottura della pasta

Procedimento:

  1. Mettete a bollire l’acqua per la pasta con una manciata di sale grosso.
  2. Sgusciate i pistacchi e tritateli dentro un mortaio, oppure nel frullatore, ma per pochi secondi e a bassa velocità, non devono diventare polvere, ma restare grossolani.
  3. Sminuzzate la cipolla non troppo fine e mettetela ad appassire in padella con il burro.
  4. Sminuzzate il salmone grossolanamente, e unitelo in padella, fatelo insaporire per bene per alcuni minuti, quindi sfumate con il vino bianco. Alzate la fiamma per pochi secondi, quindi abbassatela di nuovo e fate cuocere qualche minuto, senza far asciugare troppo il sughetto di cottura.
  5. Spegnete e unite una parte del trito di pistacchi e il pepe, quindi mescolate leggermente.
  6. Scolate le tagliatelle direttamente dentro la padella con un forchettone, mantecate velocemente, e impiattate ben calde spolverando sopra la granella di pistacchi rimasta
    .