27 luglio 2016

Spaghetti alla chitarra con cipollotti e asparagi


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Per chi, come me, ama gli asparagi sa bene che l’unico periodo buono per mangiarli è quello che va da aprile all'inizio dell’estate,
perché l’asparago è uno di quei prodotti della terra che va rigorosamente consumato fresco. Questo ortaggio dalle innumerevoli proprietà benefiche, è particolarmente delicato, e pertanto è fondamentale conoscere le corrette pratiche di gestione per poterlo commercializzare al meglio. Il cipollotto si consuma fresco, sia nella variante bianca, più comune e dal sapore caratteristico di cipolla, sia in quella rossa, più dolce. I cipollotti fanno parte della famiglia delle liliaceae, la stessa di aglio, porri, scalogni, erba cipollina, di cui fa parte, strano a dirsi, anche l’asparago, e alcuni fiori come il giglio e il tulipano.

Ingredienti: x 4 persone 
350
grammi di Pasta, spaghetti alla chitarra
500
grammi di Asparagi
200
grammi di Cipollotto fresco
25
grammi di Pangrattato
2
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
presa di Sale
1
pizzico di Pepe nero
1
pizzico di Prezzemolo, fresco

Procedimento:


  1. Lavate e pulite gli asparagi: eliminate la parte legnosa e con un pelapatate cercate di togliere la parte esterna più coriacea, sciacquateli sotto il getto dell’acqua e procedete nella cottura.metteteli a cuocere in una pentola dai bordi alti, lasciando le punte fuori dall'acqua, raggiunto il bollore immergete gli asparagi, salate e cuocete per 10 minuti. Una volta cotti metteteli in acqua fredda, così manterranno vivo il loro colore. Lasciate intiepidire e tagliate gli asparagi a tocchetti.
  2. Tenete da parte l’acqua di cottura degli asparagi, servirà per cuocere la pasta. Intanto, mondate, lavate i cipollotti e tagliateli a rondelle. Prendete una capiente padella e fate rosolare il cipollotto molto dolcemente.
  3. Lasciate appassire e aggiungete gli asparagi, fate insaporire e condite con sale e pepe.
  4. Cuocete la pasta, a cottura ultimata amalgamate bene tutti gli ingredienti, servite e se volete potete terminare il piatto con del pangrattato dorato in padella
    .