26 luglio 2016

Spaghetti al pesto di friarielli


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
I friarielli sono una tipica verdura campana: si tratta di una sorta di cime di rapa, dal sapore inconfondibile, leggermente amarognolo.

Spesso vengono serviti stufati come contorno alla carne di maiale, ma sono utilizzati anche in vari tipi di pizze, panbrioche e preparazioni salate in generale. Questa volta dai friarielli stufati ho provato a ricavare un pesto per condirci la pasta: sono buonissimi anche così!

Ingredienti: x 4 persone 
320
grammi di Pasta, Spaghetti
1
chilo di Friarielli o cime di rapa
350
grammi di Salsiccia di maiale
200
grammi di Scamorza
50
grammi di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
Spicchio di aglio
1
Peperoncino rosso piccante
20
grammi di Grana Padano, grattugiato
2
prese di Sale

Procedimento:


  1. Mondare e sciacquare molto bene i friarielli.
  2. Soffriggerli in padella con olio, aglio, peperoncino e un po’ di sale. Dopo 5 minuti, eliminare l’aglio e il peperoncino.
  3. Appena sono cotti, spegnere, tenere qualche cimetta da parte e frullare finemente il resto dei friarielli stufati in un mixer.
  4. Mettere sul fuoco la pentola con l’acqua e il sale per cuocere gli spaghetti.
  5. Spellare e sbriciolare le salsicce e rosolarle, con un goccio d’olio, in una padella capiente dai bordi alti (servirà per saltare la pasta alla fine). 
  6. Quando le salsicce saranno cotte, unire il pesto di friarielli e le cimette tenute da parte precedentemente. Lasciar insaporire il tutto per 2 minuti.
  7. Appena l’acqua bolle, calare gli spaghetti.
  8. Aggiungere al sughetto di salsicce e friarielli anche due mestoli di acqua di cottura della pasta. 
  9. A questo punto, tagliare a dadini la scamorza.
  10. Quando gli spaghetti sono ancora ben al dente, scolarli velocemente e "tuffarli" nella padella con il sughetto, aggiungere anche la scamorza a dadini e il formaggio grattugiato, mantecare bene e servire in piatti piani
    .