29 luglio 2016

Risotto funghi porcini, asparagi e fontina d'Aosta


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Il risotto è da sempre uno tra i piatti più gettonati da preparare di domenica. Infiniti gli ingredienti da poter usare.
Io che impazzisco per gli asparagi, non potevo non cogliere l’occasione di sfruttare la stagione per cucinarli, insieme ai funghi porcini e alla fontina d’Aosta. Ho conferito la giusta delicatezza a questo primo piatto ricco di sapori. La cremosità della fontina e il suo gusto particolare si sposano alla perfezione con il resto degli ingredienti, creando un delizioso connubio di gusto e delicatezza. Abbinate un buon vino bianco.

Ingredienti: x 4 persone 
500
grammi di Riso a chicco lungo parboiled
80
grammi di Funghi porcini secchi
300
grammi di Asparagi, un mazzo
1
Spicchio di aglio
3
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
200
grammi di Fontina
50
grammi di Burro
50
grammi di Parmigiano Reggiano
1
litro di Acqua, bollente
5
pizzichi di Sale

Procedimento:


  1. Mettete a mollo in una scodella con dell’acqua calda i funghi per 1 ora.
  2. Nel frattempo pulite gli asparagi tagliando dal gambo la parte bianca, quindi metteteli a scottare in acqua bollente per dieci minuti. Dopodiché scolateli e lasciateli raffreddare su un piatto.
  3. Scolate i funghi filtrando l’acqua con uno scolino e tenetela da parte.
  4. Prendete una padella capiente e mettete a soffriggere l’aglio con l’olio. Appena sarà dorato toglietelo e unite i funghi. Aggiustate di sale e fateli cuocere per qualche minuto. Quindi unite l'acqua che avevate tenuto da parte e appena sarà ritirata unite il riso.
  5. Mescolatelo il riso per bene con i funghi per farlo insaporire, quindi iniziate ad allungare con l’acqua calda fino quasi a terminare la cottura. Mescolate spesso, ogni volta che l’acqua asciuga aggiungete un altro mestolo. 
  6. Nel frattempo tagliate la fontina a pezzetti non troppo piccoli.
  7. Prendete gli asparagi e sistemateli su un tagliere. Prendetene uno e iniziate a tagliarlo a rondelle dalla punta fino a circa metà, fino a dove il gambo è ancora tenero. Continuate con tutti gli altri e teneteli da parte. I gambi rimasti frullateli riducendoli a crema e uniteli al risotto, mescolate.
  8. A questo punto il riso sarà quasi cotto, quindi unite gli asparagi che avevate tagliato a rondelle, unite il burro e mantecate facendolo sciogliere. Aggiungete il parmigiano, aggiustate ancora di sale assaggiando e amalgamate tutto con cura. In ultimo unite la fontina a pezzetti, facendola sciogliere mescolando delicatamente. Spegnete e servite ben caldo.