29 luglio 2016

Maruzzara


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Un tempo, Villaricca, la cittadina della nostra scuola, era famosa per il pane cotto al forno a legna e per i fagioli tondini.
Si tratta di fagioli tondeggianti, detti anche "quarantini" perché il loro ciclo vitale dura quaranta giorni; rimangono integri e non si sfaldano dopo la cottura. Ormai si coltivano solo in pochi orti e sono sempre più rari. Ecco una ricetta tradizionale che noi studenti siamo riusciti a reperire intervistando la signora Gena Iodice, proprietaria di un noto ristorante della zona. 

Ingredienti: x 4 persone 
350
grammi di Fagioli bianchi, tondini di Villaricca
150
grammi di Pomodori ciliegini
3
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
Spicchio di aglio
1
Sedano, costa
1
presa di Origano essiccato
1
presa di Sale

Procedimento:

  • Si soffrigge l’aglio in un tegame con olio evo; quando l’aglio sarà imbiondito lo si elimina e si aggiungono i fagioli tondini precedentemente lessati.
  • Prima della loro cottura, circa 40 minuti, si uniscono i pomodorini, sedano e origano; si ricopre il tutto con acqua tiepida e si porta all’ebollizione.
  • Prima di servirli, non dimenticare di versare olio evo e accompagnarli con dei crostini.