28 luglio 2016

Lasagna Tartufo e Zucca


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
La lasagna tartufo e zucca potrebbe spiazzare i vostri ospiti e lasciarli “di stucco”. La lasagna è un piatto sempre gustoso,
sia essa tradizionale al ragù di carne, oppure fantasiosa ad esempio ai funghi, vegetariana, vegana… Con zucca e tartufo, la lasagna assume un delicato colore giallo. In stagione, il tartufo può essere utilizzato fresco, ma nel resto dell’anno si possono utilizzare le creme aromatizzate facilmente reperibili in commercio. Il gusto del tartufo associato a quello della zucca diventa interessante anche per chi non ama il gusto intenso di questo tubero. Un piatto semplice da sfoggiare in ogni occasione conviviale. Il consiglio è quello di prepararla il giorno prima della cottura definitiva in forno, in maniera da far assorbire bene il profumo del tartufo sia alla pasta che alla farcitura.

Ingredienti: x 6 persone 
250
grammi di Pasta fresca o fatta in casa, lasagna
300
grammi di Farina di grano tenero, 00
600
millilitri di Latte scremato
150
grammi di Burro
1
pizzico di Sale
80
grammi di Patè all'aroma di tartufo
200
grammi di Formaggio, tipo latteria
50
grammi di Lardo di maiale, di Colonnata, a fette
500
grammi di Zucca, in purea
150
grammi di Parmigiano Reggiano, in scaglie
1
pizzico di Sale

Procedimento:


  1. Riempire una pentola piuttosto grande di acqua e metterla a bollire.
  2. Contemporaneamente preparare la besciamella mettendo a scaldare 150 g di burro in un pentolino e aggiungendo un pizzico di sale. Quando il burro sarà ben sciolto aggiungere poco alla volta 300 g di farina. Togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere poco alla volta 600 g di latte scaldato in precedenza, mescolare vigorosamente con una frusta. Rimettere il pentolino sul fuoco molto basso e continuare a mescolare delicatamente finché il composto risulterà ben sodo e cremoso. Prima della bollitura spegnere continuando a mescolare e lasciare quindi raffreddare. Aggiungere ora il cucchiaino di crema al tartufo.
  3. In una pentola mettere i pezzetti di zucca, salare e cuocere senza acqua al minimo del fuoco e col coperchio. Quando risulterà ben spappolata spegnere e lasciare scoperta in modo che evapori gran parte dell’acqua rimasta. 
  4. Salare l’acqua nella pentola grande e quando inizia a bollire immergervi le strisce di pasta precedentemente asciugata e tagliata a pezzi, la cui grandezza varierà a secondo della teglia utilizzata. Dopo pochi minuti, quando la pasta avrà preso un po’ di cottura, con una pinza scolare i pezzi di pasta e stenderli su di un tagliere lasciandoli raffreddare per qualche istante. 
  5. Imburrare ora la teglia da forno, spargere uniformemente un cucchiaio di polpa di zucca e uno di besciamella e foderare il fondo con i pezzi di pasta. Aggiungere generose cucchiaiate di besciamella sopra la pasta e stendere bene. Aggiungere poi cucchiaiate di purea di zucca, quindi i pezzettini di latteria intervallati da mucchietti di crema al tartufo. Cospargere ora la superficie con Parmigiano Reggiano a scaglie. 
  6. Ripetere questo procedimento sostituendo il Parmigiano Reggiano con lardo e alternare gli strati. Sull'ultimo strato, che finirete con la farcitura, mettere sia il Parmigiano Reggiano che il lardo di Colonnata. Coprire la teglia con della pellicola trasparente e lasciar riposare una notte in frigorifero. 
  7. Il giorno seguente estrarre la teglia dal frigorifero un’ora prima della cottura. Infornare quindi in forno ventilato ben caldo a 220 gradi e cuocere per circa 40/45 minuti. Quando sulla superficie si sarà formata una bella crosticina spegnere il forno, lasciarla nel forno per qualche minuto e poi servire
    .