21 luglio 2016

Insalata di lenticchie arancioni con olio extravergine e gamberi


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Le lenticchie hanno una storia che si perde nella notte dei tempi: sono il legume più antico coltivato dall’uomo, infatti, se ne trova traccia già nel 7.000 a.c.
Sono ricche di fibre, sali minerali e vitamine e sono sempre state considerate la carne dei poveri. Le lenticchie arancioni, decorticate, dette anche “egiziane”, richiedono un tempo di cottura piuttosto breve. In questa ricetta vengono preparate come antipasto ma, aumentando un po’ le quantità, potrebbe benissimo rappresentare un piatto unico. Gli alimenti arancione contengono Beta-carotene, Vitamine C ed A e flavonoidi. Il beta-carotene ha proprietà antiossidanti, è precursore della vitamina A, che gioca un ruolo importante nella riproduzione dei tessuti e della vista e nel potenziamento del sistema immunitario. I flavonoidi intervengono nell’eliminazione dei radicali liberie.

Ingredienti: x 4 persone 
300
grammi di Lenticchie
1
Spicchio di aglio
1
Pomodori
1
Carote
1
Sedano
250
grammi di Gamberi
1
pizzico di Peperoncino in polvere
1
cucchiaio da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
pizzico di Sale
1
pizzico di Pepe nero
1
litro di Acqua

Procedimento:

  • Tagliamo a pezzetti le carote sbucciate e il sedano.
  • In una pentola mettiamo a rosolare con due cucchiai d’olio lo spicchio d’aglio, le carote ed il sedano. Quindi aggiungiamo il pomodoro che avremo lavato e tagliato a pezzetti.
  • Uniamo le lenticchie, le facciamo insaporire per un paio di minuti, quindi allunghiamo con 1 lt di acqua. 
  • Lasciamo cuocere 10 minuti quindi regoliamo di sale. 
  • Nel frattempo puliamo i gamberi dai carapaci.
  • Quindi li saltiamo in padella con 1 cucchiaio di olio e 1 pizzico di peperoncino per qualche minuto.
  • Una volta che lenticchie e gamberi sono cotti, versiamo 1 mestolo e ½ di lenticchie in una fondina e vi adagiamo sopra i gamberi.
  • Il piatto va servito caldo con un filo d’olio crudo.