21 luglio 2016

Il Bartolaccio di Tredozio


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Mi sorprendo spesso quando faccio delle ricerche sull'arte culinaria e i luoghi della Romagna, la mia regione di adozione.
Mi rendo conto di quanto sia ricca di storia. È il caso di Tredozio, un paesino immerso nel verde, che si trova nell'alto Appennino Tosco-Romagnolo. Un borgo piccolo che racchiude una tradizione molto radicata, quella delbartolaccio, in dialetto il bartlàz. La prima e la seconda domenica di novembre, viene dedicata una sagra al bartlàz. Il bartolaccio è una specialità solo di Tredozio, da non confondere con il tortello romagnolo, anche se possiamo considerarli, per la loro forma a mezza luna, quasi cugini. La sua sfoglia è fatta con pochi ingredienti, acqua e farina, mentre il ripieno è a base di patate, pancetta e pecorino di fossa o parmigiano. Da questi pochi ingredienti si deduce che è un piatto semplice, di stampo contadino. 

Ingredienti: x 4 persone 
300
grammi di Farina, tipo 00
150
grammi di Acqua
5
grammi di Lievito in polvere
5
grammi di Sale
300
grammi di Patate
100
grammi di Pancetta magretta
100
grammi di Parmigiano Reggiano
5
grammi di Sale
5
grammi di Rosmarino secco
2
grammi di Pepe nero

Procedimento:

  • Mettete su una spianatoia la farina setacciata con il lievito e fate un buco al centro. Aggiungete l'acqua a temperatura ambiente il sale e iniziate a impastare. Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Fate riposare per circa un'ora.
  • Fate lessare le patate, sbucciatele ancora calde e rompetele con uno schiacciapatate.
  • Mettete una padella sul fuoco, fatela arroventare e ponetevi la pancetta (ancor meglio il guanciale) tagliata e lasciatela cuocere per pochi minuti. Vedrete il grasso sciogliersi e questo farà insaporire ancora di più il piatto.
  • Unite le patate, la pancetta, il parmigiano o il pecorino di fossa, il rosmarino e il pepe. Assaggiate e se c'è bisogno aggiungete un po' di sale.
  • Stendete la pasta in una sfoglia sottile, con un piatto piano da dolce fate dei dischi e mettevi al centro il compenso. Richiudeteli su se stessi formando delle mezze lune, come vedete in foto. 
  • Ponete una padella antiaderente o la piastra per piadina sul fuoco. Fatela ben arroventare a fuoco vivo, abbassate la fiamma e mettetevi il bartolaccio. Lasciate  cuocere per pochi minuti da ambo le parti fino a doratura. Serviteli ben caldi.