21 luglio 2016

Gnocchi di ricotta ed erbe di campo


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
Questi Gnocchi di ricotta ed erbe di campo ricordano un po' gli gnudi che mangiavo a Firenze.
Variano nella tipologia di verdura: per questi bocconcini deliziosi e leggeri ho utilizzato erbette di campo miste. Nella ricetta originale degli gnudi, sono d’obbligo gli spinaci e il gusto, in quest’ultimo caso, è più delicato.

I profumi di questo piatto evocano la primavera, soprattutto con questo colorato condimento di pomodorini confit.
Dovete provarli assolutamente anche nella versione classica, con una colata di burro fuso e salvia croccante.

Il colore di questo piatto è: Verde

Ingredienti: x 6 persone 
500
grammi di Ricotta di pecora, freschissima
150
grammi di Farina di riso
150
grammi di Tarassaco
150
grammi di Borragine
90
grammi di Spinaci, spinacini di campo
90
grammi di Cicoria, cicorino selvatico
20
grammi di Ortiche
2
Uova
50
grammi di Parmigiano Reggiano, grattugiato
1
pizzico di Noce moscata
1
chilo di Pomodori di Pachino
2
cucchiai da tavola di Zucchero a velo
20
grammi di Basilico
4
cucchiai da tavola di Olio extravergine d'oliva (EVO)
1
cucchiaio da tavola di Sale
1
pizzico di Pepe nero

Procedimento:


  1. Prepariamo subito i pomodorini confit, in versione "rapida". Fodera una teglia da forno con un foglio di carta oleata e posiziona qualche grappolo di pomodori, ben lavati ed asciugati (calcolane almeno 1 per porzione). Condisci con olio extravergine, sale e pepe ed una spolverata uniforme di zucchero a velo. Cuoci a 200 gradi, in forno preriscaldato, per 10-15 minuti, fino a quando lo zucchero non si sarà ben caramellato ed i pomodorini risulteranno morbidi e "sugosi".
  2. Lava con cura le erbette di campo, mettile in una petola, copri con il coperchio e fai bollire, senza aggiungere acqua, per qualche minuto. Scola bene la verdura, strizzala e tritala a coltello. Metti il trito di erbette in un colino e fai scolare bene l'acqua in eccesso premendo forte con le mani.
  3. In una ciotola, mescola bene la verdura tritata con la ricotta, aggiungi quindi le uova, due cucchiai di farina, due cucchiai di formaggio, sale, pepe e una grattata di noce moscata. Lavora bene il composto, aggiungendo progressivamente altra farina, e forma una "palla" uniforme, dalla quale ricaverai sei salsicciotti. Tagliali in tanti gnocchetti e passali velocemente nella farina per non farli attaccare.
  4. Metti a bollire una pentola grande con acqua e sale. Nel frattempo prepara la salsa di pomodoro.
  5. In una padella antiaderente fai saltare, con 2 cucchiai di olio extravergine, un po' di pomodorini, divisi a metà. Regola di sale e pepe e profuma con un ciuffo di basilico fresco.
  6. Fai rosolare per qualche minuto, fino a quando i pomodorini non saranno appassiti. Trasferisci il sugo in un contenitore dai bordi alti e frulla tutto con il frullatore ad immersione.
  7. Cuoci gli gnocchi in acqua bollente, aggiungi qualche goccia di olio e scolali con un mestolo forato non appena vengono a galla.
  8. Componi i piatti mettendo sul fondo un cucchiaio di salsa di pomodoro, disponi qualche gnocco di ricotta e condisci con un altro cucchiaio di salsa.
  9. Servi con un grappolo di pomodorini caramellati, qualche goccia di olio extravergine, una grattugiata di parmigiano freschissimo e qualche foglia di basilico
    .