28 luglio 2016

Coscio di coniglio ripieno di coratella e finferli stufato alla birra rossa


Cucina Internazionale:Italia ITALIA
La ricetta che vi presentiamo è tipica della tradizione romana e utilizza ingredienti semplici e facilmente reperibili.

La cucina romana, di derivazione rurale, si avvale di alimenti semplici, come la patata, il carciofo, le fave, frattaglie della macellazione, ossia le interiora di ovini e bovini.
Si presenta in porzioni abbondanti ed è quasi sempre insaporita con spezie quali pepe, alloro e rosmarino e in ultimo un filo d’olio, magari con l’aggiunta di lardo o guanciale e pecorino.

Ingredienti: x 4 persone 
680
grammi di Coniglio, 2 cosce + interiora
80
grammi di Finferli
20
grammi di Carote
20
grammi di Cipolle
20
grammi di Sedano
500
milligrammi di Brodo di manzo
100
milligrammi di Olio extravergine d'oliva (EVO)
400
grammi di Birra, rossa
5
grammi di Timo
1
grammo di Spicchio di aglio

Procedimento:

  • Lavare e tagliare i finferli. Pulire e tagliare le interiora del coniglio (80 g).
  • Rosolare poco i finferli e le interiora di coniglio in una casseruola con olio e spicchio d’aglio, aggiustare di sale e pepe e raffreddare.
  • Farcire le cosce di coniglio (2 cosce da 300 g l'uno) con la farcia e legare con spago per arrosti, infarinare e rosolare. Scolare l’eccesso di olio e aggiungere gli odori e il mirepoix di verdure.
  • Rosolare, quindi bagnare con la birra e far evaporare l’alcool, aggiungere il brodo.
  • La cottura deve essere dolce, per circa 20 minuti, al cuore 76°C.